21 Giugno 2018
[]
[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

VITA DA BOMBER - Tony Lepera, leva ´79, castiga lo Stresa capolista: "Gol dedicato a moglie, bimbe e società..."

08-01-2018 09:40 - News Generiche


Sei vittorie nelle ultime 7 in Eccellenza A per i torinesi. Lepera: "Uno dei gruppi più belli da quando gioco a calcio"


Sei vittorie nelle ultime sette partite per il Lucento, che butta giù anche lo Stresa capolista. Un ritmo forsennato, una sterzata incredibile dai 4 punti in 8 gare con Goria a questo trend da zona-scudetto con mister Nastasi che porta il club di corso Lombardia fuori dalla griglia-playout di Eccellenza A.

Ieri un grande protagonista: Tony Lepera, 38 anni e non sentirli. Chiunque viva e respiri calcio da qualche anno sui campi piemontesi lo conosce bene. Leva ´79, è alla terza avventura col Lucento incastrata tra le esperienze calcistiche con Mathi, Cirievauda, Ardor San Francesco, Venaria e Barcanova. Tre anni dal 2006 al 2009, il ritorno con Telesca e l´avventura attuale con Goria e Nastasi. Una marea di allenatori nel cuore come Gatta (Alpignano), Telesca (Corneliano), Berta (Gassino), Bonello (San Giacomo Chieri) oltre ai due attuali che si sono alternati al Lucento.

Ci ha detto ieri, dopo aver segnato un gol pesante come un tir, una frase che ci ha particolarmente colpito: "Amo il calcio con tutto me stesso. Vado avanti per questo con smisurato entusiasmo e ogni giorno ringrazio mia moglie e le mie bambine perchè capiscono davvero che tolgo un pochino di tempo a loro solo perchè questa è una straordinaria passione...". Brividi. E poi: "Se vedo qualcosa di ritondo io inizio a palleggiare. E´ più forte di me...".

Oltre 200 gol in oltre 20 anni di carriera tra Eccellenza, Promozione e Prima. L´ultimo ce lo racconta proprio Lepera: "Amedeo ha spaccato il centrocampo puntando i due centrali e scaricando la palla a sinistra. Ho calciato sul secondo palo trovando l´angolino...Sono davvero felicissimo, questo 2018 è partito alla grande".





Lepera, nonostante la confidenza col gol, non si considera neanche un bomber vero: "Sono più un giocatore di movimento e penso molto più al gioco di squadra che ai record personali. Le punte devono comunque sempre ringraziare chi fa il lavoro sporco dietro...". Un gol indimenticabile? "Sicuramente quello del 1996 con la maglia del Mathi realizzato contro l´Ovada. Una Coppa Piemonte vinta con risultati straordinari...".

L´anno scorso e la stagione in corso: "Nel 2017 è mancato solo un pizzico di fortuna. Siamo arrivati sempre secondi, ai playoffs, in finale di Coppa e in campionato. E quando capita tutto ciò, quando sei lì a giocarti tutto su tre fronti ma non vinci, significa che non siamo stati assistiti dalla dea bendata. Sono d´accordo con Nastasi sul fatto che questo campionato è livellato e poi il calcio non è mai una scienza esatta. Vedi la partita di ieri con lo Stresa..."

Lepera spende grandi elogi per il gruppo: "E´ uno dei più belli di cui io abbia mai fatto parte. C´è un impegno costante, una crescita ad ogni allenamento. Avevamo 4 punti dopo 8 partite e questa situazione non l´avevo mai vissuta. Che dire, se centreremo la salvezza si parlerà di miracolo sportivo...Vedo proprio un gruppo forte mentalmente, con pilastri come Cellamaro e Dinocca, un portierone fortissimo del 2000 come Cecconello, un Chiatellino assolutamente ispirato, nuovi acquisti subito decisivi come Racioppi, Roccia e D´Alessandro, una marea di giovani di qualità in arrivo dal settore giovanile. Le basi c´erano anche prima, adesso stiamo cavalcando l´onda dell´entusiasmo. E non dipendiamo mai da un singolo...".

Ieri un gol favoloso. Dedicato a chi? "A mia moglie Grazia, alle bambine e alla società. Del Lucento si può dire tutto, ma intanto nonostante i 4 punti in 8 gare non è stato mandato via nessuno a dicembre. Qui sono cresciuto e qui c´è una grande attenzione per quanto riguarda la valorizzazione dei giovani. La società ci mette ogni giorno nelle condizioni di lavorare tranquilli e questi risultati sono il giusto riconoscimento per le scelte e le valutazioni dei dirigenti".

24° FERRANDINI

[]
[ Entra ]

44° CADUTI DI SUPERGA

44° Caduti di Superga - cat. Giovanisismi
[ Entra ]

43° CADUTI DI SUPERGA SPECIAL EDITION

44° CADUTI DI SUPERGA
[]
[ Entra ]

36° PIER GIORGIO TAPPARI

37° PIER GIORGIO TAPPARI
[ Entra ]

13° TROFEO REAR

"FERRANDINI"
[]
[ Entra ]

foto gallery

lucento alpignano

Generiche
[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata